Parole e Pois

Personalità del brand e archetipi: sai chi sei? – seconda parte

silhouette di donna e mistero: quali archetipi può sfruttare un brand?

Nell’articolo precedente abbiamo riflettuto sull’importanza, per un brand, di avere una forte e chiara personalità. E della possibilità di costruire questa identità sfruttando gli archetipi.

(Non l’hai ancora letto? Vabbé, ti perdono, puoi recuperare cliccando qui!)

Ma quali sono? Quali aziende li hanno usati per creare delle forti rappresentazioni di sé?

Andiamo a vedere quali sono i 12 archetipi principali e i brand che li hanno utilizzati. Potresti ottenere spunti interessanti e inaspettati.

1. Il Creatore

Creare qualcosa di stabile, duraturo, nuovo. Questo è il desiderio del Creatore, che incoraggia quindi la libertà d’espressione, l’innovazione, la rappresentazione artistica e il gioco della creatività.

Adobe è uno dei brand che si rispecchia in questo archetipo.

2. L’Eroe

Chi non ha mai sognato di indossare il mantello con la propria iniziale?

L’Eroe supera prove, dimostra coraggio, migliora il mondo. Le aziende che si rispecchiano in questa figura spingono le persone a dare il meglio di sé, affrontano le grandi tematiche sociali e incitano a prendere una posizione.

Un esempio? Semplice, Nike!

3. Il Fuorilegge

Rivoluzionario, bad-boy, distruttore. Il brand fuorilegge vuole rompere gli schemi, rovesciare lo status quo.

A lot is expected from you, to be certain things for a lot of people all day long. And if you don’t watch out, you might not know who you really are. You don’t have to worry about any of that when you’re on a Harley. You are with yourself and your companion.

Un testo fuorilegge per l’immortale Harley-Davidson.

4. L’Amante

Le aziende che si rispecchiano in questo archetipo vogliono creare un’intimità con le persone, spingerle verso sentimenti positivi, come amore, amicizia, autostima e bellezza.

Pensiamo ai grandi marchi di moda o di make-up e profumi: tutti ci spingono a stare meglio con noi stessi, a essere più sensuali e più desiderabili.

5. L’Uomo Qualunque

Come non riconoscersi nel vicino di casa? In chi incroci per strada o in chi prende il caffè al bar gomito a gomito con te? I brand di prodotti casalinghi o d’uso comune sfruttano spesso questo archetipo, in cui è davvero facile immedesimarsi.

Budweiser ad esempio: cosa c’è di più semplice del sorseggiare una birra con gli amici?

6.  Il Saggio

Il Saggio si basa su dati, informazioni e veicola la verità. Vuole spingere le persone a conoscere la realtà, accrescere la propria cultura e scoprire sempre cose nuove.

Pensa ai TED Talks.

7. L’Esploratore

Alla ricerca di nuove sensazioni, di nuovi luoghi, di nuovi orizzonti. Il brand esploratore sprona le iniziative pionieristiche, la libertà e il fronte unconventional.

Diciamo tutto quello che puoi fare con una Jeep.

8. L’Innocente

Puro, semplice, senza fronzoli e amorevole. Il marchio innocente è quello positivo e quasi paradisiaco, legato all’etica, alla moralità e spesso al settore infanzia.

Un piatto di pasta che fa casa: Barilla potrebbe ben rappresentare questa filosofia del calore e dell’affetto.

9. Il Sovrano

Chi detta legge, vuole mettere ordine e avere tutto sotto controllo: promuove la stabilità, il potere e la realizzazione degli obiettivi.

Il Sovrano è l’uomo di successo, anche quello che vediamo negli spot di Hugo Boss.

10. Il Giullare

Non manca mai nelle fiabe, nei film, nelle serie tv. E non mancava nemmeno in classe. Il simpaticone, colui che fa scoppiare tutti a ridere, che rappresenta la leggerezza e la spensieratezza.

Le deliziose M&M’s – a proposito, ce ne sono ancora in casa? – rientrano in questo identikit.

11. Il Caregiver

Di solito diamo delle crocerossine alle amiche che corrono dietro uomini impossibili, ma anche i brand possono avere questo ruolo. Prendersi cura delle persone, stargli accanto, fare da supporto.

Qui facciamo rientrare le grandi associazioni, come Amnesty International, ma anche marchi come Pampers.

12. Il Mago

Non solo Harry Potter, l’archetipo del mago è quello che permette ai sogni di diventare realtà, che suggerisce di seguire i propri desideri. In pratica la Cenerentola dei brand.

Qui sono preparata: Disney è la risposta perfetta!

 

A quale archetipo corrisponde il tuo brand? In quale simbolo ti riconosci di più come persona?

Prova a fare questo gioco: capirai se la tua azienda ha personalità e con quali marchi riesci a rapportarti più facilmente.

Per avere il mio aiuto sulla costruzione della tua brand voice, ti basta scrivermi e raccontarmi qualcosa di te e del tuo progetto: sono qui!

Lascia un commento
*
*
*

INSTAGRAM