Parole e Pois

Natale: i 4 regali che vorrei

regali per natale su pavimento.

Forse sono leggermente in ritardo per scrivere ora qualche riga a Babbo Natale.

Ma posso condividere con te i 4 regali che vorrei quest’anno: tranquillo, niente di costoso in termini monetari, ma dal valore inestimabile.

Pazienza

Dici, cominciamo bene!

Starò chiedendo troppo, ma vorrei avere più pazienza, vorrei avere sempre la capacità di mettermi nei panni degli altri, di capire le loro motivazioni, di accettarle e comportarmi di conseguenza.

Non è semplice, e i freelance lo sanno bene.

Ma ci si può lavorare, perché la nostra ricchezza sono le persone che riusciamo a radunare intorno a noi. Le persone che ci permettono di fare il nostro lavoro con voglia e che non sono sempre come le vorremmo noi. A volte meglio, a volte peggio.

Con un pizzico di pazienza in più – da non confondere con scarso amor proprio o asservimento alla maleducazione – riusciremmo a prenderci qualche minuto in più, per respirare e trovare il modo e le parole giuste per andare avanti.

Elasticità

Sono una persona che ama pianificare.

Soprattutto agli inizi, odiavo chi rovinava i miei piani. Urgenze, nuove richieste, telefonate fuori orario. Ora sto imparando a farci i conti e a considerare il saper essere flessibile ed elastica come una necessità, una skill da inserire nel mio bagaglio.

Non siamo soldatini, il nostro è un lavoro creativo, che richiede tempi lunghi e può tener conto di piccoli incidenti di percorso.

Dopotutto, la nostra vita è disseminata di piccole deviazioni con cui fare i conti ogni giorno.

Serenità

Questo è un dono importante.

Non chiedo la felicità, che secondo me si nasconde negli attimi, negli sguardi, nelle mani, nelle piccole cose. Chiedo qualcosa di duraturo, qualcosa che possa rimanere nel tempo.

La serenità è quello di cui tutti abbiamo bisogno, per riuscire a vivere al meglio i nostri giorni e per dare il massimo anche nel nostro lavoro.

Quindi addio a compiti e clienti stressanti, che zittiscono la nostra creatività. Benvenuto lavoro di certo non idilliaco, ma sereno.

Coraggio

Il coraggio di affrontare nuove sfide, di lasciarsi investire dal cambiamento, di fare scelte scomode, di seguire il proprio istinto.

È questo il dono che vorrei, più di tutti. Quello che mi è necessario in questo periodo, dopo mesi di riflessione e pensieri sul futuro, sugli obiettivi e sulle mete da raggiungere.

La paura fa parte di noi, ma saperla abbracciare e superare, è quello che fa la differenza.

Qualsiasi regalo tu voglia ricevere questo Natale, il mio augurio è che sia unico e speciale. Per te e i tuoi desideri. Tanti auguri!

Lascia un commento
*
*
*

INSTAGRAM

Seguimi su @paroleepois