Parole e Pois

I miei 4 comandamenti delle vacanze estive

momento di relax durante le vacanze estive

È arrivato il momento di godersi le tanto attese vacanze.

Di solito le persone in ferie possono essere divise in due categorie: gli iperattivi sempre e comunque, che pianificano le escursioni e i ritmi delle giornate, e gli orizzontali, coloro che invece adottano la tecnica del riposo totale, che entrano in una sorta di letargo estivo.

Come sempre, in medio stat virtus: per questo voglio dirti quali sono i miei 4 comandamenti delle vacanze, che potresti anche copiare.

1. Pratica il dolce far niente.

Annoiarsi, passare dei momenti immersi nel nulla, sdraiati su un lettino in riva al mare, sull’amaca in giardino, sull’erba in un parco. Sì, è una delle prerogative degli orizzontali, ma anche io amo dedicare una parte delle mie ferie al relax totale.

Siamo così abituati a correre e ad avere sempre l’orologio davanti agli occhi, che liberare il cervello e non avere orari può essere davvero un sollievo.

E poi lasciar vagare il pensiero aiuta a sviluppare la creatività.

2. Recupera le letture in arretrato.

Faccio molta fatica a leggere nei periodi di lavoro più pieni: ci provo nelle pause pranzo, cerco di lasciarmi dei momenti per lo studio nel week-end, ma di sera non riesco a rimanere con gli occhi aperti davanti ai romanzi.

Per questo, ogni anno arrivo premunita ai mesi estivi: spendo una fortuna e compro tutti i libri, manuali e romanzi, che devo e voglio leggere, e poi li porto con me ovunque vado.

I miei posti preferiti per leggere sono il mare e il lago: natura e letture. Paradiso.

(Pssss, qui trovi qualche idea!)

3. Fai qualcosa di nuovo.

Odio la monotonia, odio fare sempre le stesse cose e frequentare sempre gli stessi posti.

Per questo, approfitto di questo periodo di vacanza per fare ogni anno qualcosa di nuovo: da un’escursione a una passeggiata in montagna, da un museo alla pesca, da un viaggio a una nuova abitudine.

Il modo perfetto per sentirsi un po’ cresciuti, diversi, più completi.

4. Goditi i piccoli piaceri.

Una colazione sulla spiaggia, una birra a piedi scalzi, un aperitivo con un’amica, un giro per negozi, quella voglia di gelato a cui rispondi subito di sì.

L’estate è leggerezza, è farti dei piccoli regali, è concederti qualche lusso. È premiarsi per tutti i sacrifici e le rinunce che fai spesso quando sei attanagliato da impegni e ansie.

E anche se agosto è un mese nero per i freelance con partita iva, per ora non pensiamoci e godiamoci questo periodo di meritato riposo.

Buona estate!

Lascia un commento
*
*
*

INSTAGRAM

Seguimi su @paroleepois